Assicurare la moto per 6 mesi, conviene?

Molti motociclisti hanno bisogno solo di un assicurazione per un periodo breve e spesso cercano assicurazioni moto semestrali. E’ possibile ottenere da alcune assicurazioni una polizza moto di 6 mesi. Ma perché questa scelta? Non tutti quelli che stipulano un contratto assicurativo per la propria moto hanno bisogno di essere assicurati per tutto l’anno. Ci sono diverse ragioni per cui una persona può essere può avere l’esigenza di un’assicurazione che copra solo 6 mesi. Le ragioni variano, può essere una assegnazione temporanea di un lavoro (magari fuori sede), può essere che si abbia due residenze in due città differenti (ad esempio molti italiani hanno un’abitazione per la villeggiatura), può essere l’esigenza di utilizzare la moto solo nei mesi più caldi (quindi primavera ed estate); per un motivo o per un altro, ciò che accomuna è l’intenzione di risparmiare. Quindi il motociclista si pone la fatidica domanda:”perché pagare una copertura assicurativa anche quando non utilizzo il veicolo?”

Noi di AssicurazionePolizza.it, incece, poniamo questa domanda:”l’assicurazione moto semestrale conviene?” Rispondiamo seccamente NO. C’è una formula molto più conveniente: l’assicurazione moto sospendibile. Essa sarà comunque annuale, ma sospendibile. Questa è la chiave del risparmio. Cerchiamo di capirci meglio. Se scegliamo una polizza moto annuale a favore di quella temporanea (3 mesi o 6 mesi che siano), riusciremmo a strappare un prezzo di base più conveniente e a spalmare le spese di attivazione polizza su più mesi. La moto, quando si sceglie un’assicurazione sospendibile, deve stare ferma da per almeno 3 mesi fino ad un massimo di 1 anno; in queste condizioni, l'assicurato si pagherà un premio annuale che però potrà utilizzare anche per 2 anni per due anni.